ash-in-azione

Ash vs Evil dead 1×06: The killer of killers

E continuiamo a ripeterci, Ash vs Evil dead 1×06: The killer of killers è l’ennesimo episodio strepitoso, la trama orizzontale che avanza, Ash strepitoso come al solito, finalmente mi ha conquistato Kelly, facevo bene ad aspettarla fiducioso, il divertimento splatter è stato forse il migliore fino ad ora.
Cosa è successo nell’episodio.
L’episodio si apre su Ruby e Amanda che arrivano alla casa del defunto zio di Pablo poco dopo che il team Ash l’ha lasciata, le due vengono attaccate dai deadite, Ruby scompare insieme al deadite che ha preso possesso del corpo dello stregone (manco bruciarlo era servito). ash-vs-evil-dead-kelly Intanto i nostri si fermano in un locale lungo la strada per mangiare qualcosa, qui vengono raggiunti da Amanda che ora è da sola, ma telefona a un collega, mentre Pablo e Kelly nel camper parlano di quello che è successo tra loro mentre Kelly era posseduta da Eligos, i due poliziotti stanno arrestando Ash, ma naturalmente si scatena l’inferno, un vero pandemonio in cui Amanda perde un altro collega e ci rimettono con la vita pure il cuoco e la cameriera del locale e un ragazzo di passaggio, in pratica come al solito si salvano solo i nostri. Amanda piena di dubbi e con poche certezze comincia ad essere più possibilista sul fatto che Ash non sia l’origine del male e non avendo nessun luogo dove andare si unisce alla squadra.
Recensione.
Non si può non iniziare da Ruby ed Amanda, per quanto riguarda la prima forse (con grande enfasi sul forse) abbiamo avuto una risposta all’interrogativo su da che parte stia, la risposta sembra essere quella che mi aspettavo, c’è da dubitare che le sue intenzioni siano buone e anche della sua umanità, infatti il deadite non solo la conosce per nome ma le dice “doppiogiochista, vuoi il Necronomicon per te”, inoltre Ruby scompare nel fuoco col deadite, non ci sono molti dubbi che rispunterà, quindi o non è umana o perlomeno è una strega abbastanza potente che la sua magia l’ha protetta.
Sul lato Amanda: questo sviluppo di lei che si unisce alla squadra non me l’aspettavo, ero convinto che prima o poi ci sarebbe stato un chiarimento su chi sia Ash, ma non  così presto e non mi aspettavo che si sarebbe unita al team Ash, Quanto durerà? secondo me poco,  Jill Marie Jones mi piace parecchio, ma non la vedo in sintonia col mood della squadra, Amanda è una gran gno… ma è allegra come un impresario delle pompe funebri, non vedo come potrebbe mescolarsi, come potrebbe fare da spalla ad Ash.
Kelly: finalmente! L’avevo detto che non mi convinceva appieno ma aspettavo con fiducia, nella scena in cui sfoga tutta la sua rabbia affettando la testa di un deadite come mortadella su un’affettatrice automatica e poi finendo l’opera con una mazzetta per battere la carne è stata impagabile, così come Ash e Pablo che osservano la scena dagli oblò delle porte che dividono la cucina dal resto del locale e commentano “ne aveva proprio bisogno”.
ash-vs-evil-dead-amandaAsh è sempre strepitoso e perfetto, quante ne posso citare? Quando fa lo scemo con la cameriera offrendosi di pagarle un conto con un servizietto “da quando ho perso la mano l’altra è diventata super sensibile”, durante la colluttazione con Amanda che lo sta arrestando, quando combatte contro i deadite, quando invita Amanda ad unirsi alla sua squadra lodando le sue doti fisiche correggendosi poi in abilità, Il titolo si riferisce a quello che dice ad Amanda che lo sta arrestando: io non sono un killer ma uno che ammazza i killer.
Infine come ho anticipato va citata la scena del combattimento con i deadite nel locale, le scene d’azione sono sempre buone ma questa è stata strepitosa, semplicemente strepitosa, la fine del ragazzo innocente, il collega di Amanda trasformato in deadite che si tiene le budella dopo che è passata la mitica motosega di Ash, la parte che ho già citato che riguarda Kelly.
Non so proprio che potrei chiedere di più a questa serie.

Ringraziamo Ash vs Evil Dead Italia perché pubblica le nostre recensioni!

Liked it? Take a second to support Over There on Patreon!
Over There

Serie tv, Cinema, Teatro, Musica, Letteratura, fumetti!
Tutto ciò che fa cultura a portata di click!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *