ash vs evil dead 3x04

Ash vs Evil dead 3×04: Unfinished business

Sarò brevissimo, Ash vs Evil dead 3×04: Unfinished business è davvero un buon episodio, nettamente migliore dei due precedenti (inferiore solo alla premiere di stagione). La scorsa settimana ho fatto una recensione molto lunga per dire cosa non stava andando bene nella stagione, oggi inizio dicendo sarò brevissimo a proposito di un buon episodio, sembra che io stia qui per denigrare una serie che adoro! Non è così …

Che è successo nell’episodio
I Ghostbeaters ancora divisi, Ash riceve la visita del fantasma del padre che lo porta a scoprire le pagine mancanti del libro, ecco che gli voleva dire nella scorsa stagione subito prima di essere spiaccicato.
brock williams
Perché ce le aveva lui? Perché uno dei Cavalieri di Sumeria era andato da lui a cercare Ash ma l’adorabile scorbutico l’aveva buttato nello scantinato del negozio (più o meno involontariamente). Nel frattempo Kelly e Brandy se la devono vedere con Pablo versione deadite che riesce anche a mordere Kelly. Terza storyline quella di Ruby che va alla casa nei boschi per interrogare il defunto Dalton, vuole sapere chi ha aperto un varco con le pagine mancanti (il Necronomicon in suo possesso l’ha sentito) e chi ha la spada Kandariana  ma questi da buon soldato si spara un colpo in testa. L’episodio si conclude con Ash che va a cercare Ruby ma trova solo il mostruoso bambino.
Recensione
Ho scritto che sarò brevissimo perché sono presto detti i motivi per cui questo episodio mi ha divertito di più:
_ poche paturnie di Brandy, la ragazza deve pensare solo a strillare terrorizzata e comunque la supertosta adorabile Kelly le fa capire senza mezzi termini che deve stare buona e zitta o la prende a calci nel sedere (“Hold up Daria?” Kelly io ti adoro). E già questa scena è un plus che eleva il voto dell’episodio;
ash vs evil dead kelly
_ Dalton dunque è finito così, mettiamoci una pietra sopra, ma almeno se ne va alla grande sparandosi in testa per non rischiare di aiutare Ruby;
_ il ritorno, probabilmente per l’ultima volta, di Lee Majors nei panni di Brock Williams,  anche se in versione fantasma, è la migliore notizia dell’episodio, ho adorato tutta la sua partecipazione in questo show. Majors e Campbell davvero funzionano bene insieme;
_ Ruby cazzuta come la avevo invocata nella precedente recensione.
Avendomi messo di buon umore la coppia Williams padre e figlio, probabilmente le gag sparse mi sono sembrate più divertenti, fatto sta che ho riso:
_ con Ash che cerca di attraversare la porta chiusa come aveva fatto il fantasma del padre;
_ ho trovato divertente persino il “who with what?” detto da Brock al tizio presentatosi come Cavaliere di Sumeria, esattamente la stessa cosa che il figlio dirà molti anni dopo a Dalton;
_ ma ho apprezzato anche Ash  a casa di Ruby, prima quando fa il mimo con la ragazza prigioniera per non svegliare il ragazzino mostruoso. poi la scena col lavandino.
Per dovere di cronaca devo dire che sono scettico sulla coerenza narrativa delle azioni di Ruby, se il suo piano è far uccidere Ash dalla figlia perché in qualche mistico modo questo le conferirebbe potere assoluto, perché nel secondo episodio scatena deadite alla ricerca del frutto del seme di Ash?
ash vs evil dead ruby
Mi sfuggirà qualcosa ma mi sembra un’incoerenza, però per me è la conferma che come ho detto gli autori non devono fallire nella ragione d’essere dello show, le gag e i combattimenti che il controllo della coerenza della trama pur essendo semplicissima sembra non essere il loro forte o di loro interesse.
Una sola nota davvero negativa: autori vi prego non ci togliete Pablo! Ma non credo lo faranno davvero.

Salva

Liked it? Take a second to support Roberto Fringie on Patreon!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *