black-sails-4x07

Black Sails 4×07: XXXV

Black Sails 4×07: XXXV è un episodio di pausa dai combattimenti e dalla conseguente mattanza dei protagonisti in cui si prospettano quelli che forse saranno gli schieramenti finali.
Che è successo nell’episodio
Rackham e Max giunti a Boston fanno la loro proposta al nonno di Eleanor, solo per scoprire che in realtà le cose in famiglia le dirige la donna, tutte donne formidabili nella famiglia Guthrie. La donna accetta solo a patto che Rackham uccida Flint. Flint e Silver arrivano quasi ai ferri corti quando giunge la proposta del governatore di restituire Madi che è sopravvissuta (mi piacerebbe sapere come) in cambio del tesoro. Quello che loro non sanno è che la strategia al governatore è stata suggerita (lui non aveva idea di chi fosse Madi e quanto contasse per Silver) da Billy, sempre più consumato da odio e sete di vendetta. Flint appoggiato dalla madre di Madi riesce a convincere Silver che cedere non è un’opzione, meglio tentare una disperata sortita per liberarla.
Recensione
Black-sails-rackham
Come ho detto gli schieramenti finali sembrano fatti, tre fazioni: il governatore Rogers odiato dalle altre con Billy come informatore; l’alleanza schiavi pirati con Flint-Silver-Madi e gli schiavi di Julius; Rackham e Max con alle spalle i Guthrie, la seconda e la terza sono accomunate solo dalla volontà di eliminare Rogers, ma Flint e Silver vogliono una rivoluzione mentre Rackham e Max sono molto più realisti. Inoltre come ho scritto Rackham per fare affari coi Guthrie, che possono comprarsi i debiti di Rogers e distruggerlo senza sparare un colpo, deve uccidere Flint.
I dubbi che mi sorgono riguardano quel che sappiamo da “L’isola del tesoro”, ribadisco che non l’ho letto, ma mi risulta che Billy e Silver siano nel libro e di Flint si dice che è morto ma poco tempo prima.
Come diavolo ci arriveremo? Come possono sopravvivere sia Billy che Silver e ritrovarsi in una spedizione insieme?

Per quel che riguarda il commento a quanto visto nell’episodio devo dire ancora una volta che non sbagliano un casting o un personaggio, mi è piaciuto parecchio Julius “nessuno cambia il mondo, non tutto in una volta, il mondo è troppo forte per quello” un altro che dovrebbe essere analfabeta ed invece è un filosofo, ma chi se ne importa mi sono già espresso su come mi pongo rispetto a questo.

A Billy nella scorsa recensione avevo fatto i complimenti per il carattere anche se supponevo che fosse più odio che coraggio, avevo ragione, è davvero divorato dall’odio non gli è rimasto altro.

black-sails-woodes-rogersPer il resto ci sarebbe da sottolineare come al solito quasi tutti i dialoghi sempre ben scritti e superbamente recitati, da Rackham con Madame Guthrie, a quello iniziale tra Silver e la madre di Madi in cui lui sente giusto dirle quello che c’era tra lui e la figlia (quando ancora pensavano fosse morta) e ancora quello tra Julius e la madre di Madi a cui ho già accennato parlando del leader degli schiavi fuggiti, solo per citare quelli che più mi sono rimasti impressi.

Ma soprattutto voglio sottolineare la grandezza del solito Rackham quando dice alla giovane dama di lasciar stare i giornali con le loro fandonie sui pirati e prendere un libro (anche se l’amara risposta è che la verità non è interessante come le storie) e l’ottima prova di Luke Roberts (Woodes Rogers) personaggio odioso ma ottimo attore pure lui, nelle scene della veglia del cadavere di Eleanor.

Liked it? Take a second to support Roberto Fringie on Patreon!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *