Archivi categoria: arti figurative

Resonances II Exhibition – La presentazione della mostra

Appuntamento da non perdere al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia, che durerà fino al 22 ottobre: una mostra promossa, Resonances II Exhibition, partita lo scorso 10 ottobre e creata dal Centro Comune di Ricerca (JRC), il settore della Commissione europea per la scienza e la conoscenza.
Questa esposizione fa parte del programma delle celebrazioni per i 60 anni dei Trattati di Roma.
Continua la lettura di Resonances II Exhibition – La presentazione della mostra

Andy Warhol. L’opera moltiplicata: Warhol e dopo Warhol

La prima cosa che colpisce una volta entrati nelle sale destinate alla mostra sono le pareti interamente ricoperte di carta argentata, dettaglio (non da poco) che richiama la celebre Factory newyorkese dell’artista. Un’atmosfera quasi magica che riesce a coinvolgere immediatamente i visitatori.
La mostra, a cura di Giacinto Di Pietrantonio, allestita alla GAMeC, la Galleria d’arte Moderna e Contemporanea di Bergamo, racchiude in poco spazio numerose opere appartenenti ai diversi campi espressivi sperimentati da Warhol nel corso della sua carriera. Il titolo dell’esposizione nasce dall’affermazione dell’artista secondo cui «ogni cosa ripete se stessa». Oltre ai popolari ritratti in serie di personaggi politici come Mao Tse-Tung e del mondo del cinema come Marylin Monroe, possiamo ritrovare le opere di diffusione di massa realizzate a partire dagli anni Sessanta come la ormai celebre lattina di zuppa Campbell. Continua la lettura di Andy Warhol. L’opera moltiplicata: Warhol e dopo Warhol

Dietro le quinte della storia: La faida Borromini – Bernini

Ogni genio nasconde un animo tormentato e per alcuni, la persecuzione, il dramma, il tormento e/o la sofferenza rappresentano dei traguardi oltre i quali vi è il raggiungimento della forma d’arte più alta. Gli artisti sono noti per la loro sensibilità ed è questa che gli permette di vedere al di là di ciò che offusca la vista – sia degli occhi che del cuore – degli uomini comuni. Proprio a causa sua, molti di loro vivono i sentimenti in maniera più intensa e coinvolgente, senza preferire il bene sul male e viceversa. Negli artisti, l’amore è il più grande amore e l’odio il più grande odio.
Continua la lettura di Dietro le quinte della storia: La faida Borromini – Bernini

Dietro le quinte della storia: Artemisia, storia di una Pittora

La parità tra uomo e donna è lontana tutt’oggi e mentre l’appello al principio di uguaglianza viene ignorato da alcuni e confuso da altri, con l’approfittare di chi era (ed è ancora, per certi versi) la parte forte, la giustizia viene meno per qualsiasi essere umano.
L’era moderna non sembra aver giovato all’equità tra gli uomini, per razza, sesso e religione. Eppure, la parità si trova a base di ogni democrazia definita ‘civile’: ogni anno, donne, omosessuali, portatori di handicap e qualsiasi persona ritenuta diversa dalla massa, muore per mano di mentalità distorte e malate.
Continua la lettura di Dietro le quinte della storia: Artemisia, storia di una Pittora

Klimt Experience alla Reggia di Caserta

Nella splendida cornice della Reggia di Caserta, nei saloni dell’Ex Aeronautica Militare, dal 7 giugno ha aperto finalmente la mostra digitale “Klimt Experience” dedicata al celebre artista viennese Gustav Klimt. Una mostra immersiva dedicata alla vita e alle opere dell’artista che ci consentirà di conoscere i capolavori del padre fondatore della Secessione viennese.
La mostra è iniziata con quasi due mesi di ritardo rispetto al previsto a causa della proroga richiesta da Firenze dove la mostra ha avuto enorme successo (nella chiesa di Santo Stefano al Ponte). Siamo quasi a metà del periodo previsto e l’affluenza è già stata enorme e ci si aspetta il picco di visitatori durante questo caldo agosto, in cui Caserta e la Reggia sono meta di tantissimi turisti.

Continua la lettura di Klimt Experience alla Reggia di Caserta

Letizia Battaglia – Fotografare l’Italia

Letizia Battaglia, un nome che è tornato prepotentemente alla ribalta, grazie alla splendida fiction “Maltese – Il romanzo del commissario”, dove il personaggio di Elisa Ripstein, interpretato egregiamente da Rike Schmid, era chiaramente ispirato alla grande fotografa siciliana. Continua la lettura di Letizia Battaglia – Fotografare l’Italia

David Bowie is

David Bowie IS è la prima retrospettiva internazionale della straordinaria carriera di uno dei performer più influenti, audaci e visionari dei tempi moderni.
Tra poco piu’ di un mese, il 13 novembre, si concluderà una delle mostre di maggior successo degli ultimi anni realizzata dal Victoria and Albert Museum di Londra.

17-red-platform-boots-for-the-1973-aladdin-sane-tour
Partita da Londra nel 2013, dopo essere stata a Chicago, San Paolo, Toronto, Parigi, Berlino, Melbourne e Groningen, è approdata, dal 14 luglio, al MAMbo di Bologna, unica tappa italiana.
La mostra celebra la prolifica e creativa carriera di David Bowie capace, in cinque decadi, di perseguire in modo duraturo l’innovazione senza mai tradire se stesso e il suo pubblico. Continua la lettura di David Bowie is

Nel Segno del Sacro – Giuseppe Menozzi

menozzi 2

Nuova intrigante mostra a cura del critico Giammarco Puntelli.

Intitolata “Nel segno del sacro” si tiene nel Convento di Santa Maria delle Grazie di Gravedona (Como) dal 5 al 24 agosto e ospita svariati dipinti del pittore emiliano Giuseppe Menozzi. Continua la lettura di Nel Segno del Sacro – Giuseppe Menozzi

Le età dell’Oro – Dongo

SAMSUNG

Le Età dell’Oro – Dongo – Sala d’Oro

Dal 30 luglio al 18 agosto, nella suggestiva Sala d’Oro del palazzo comunale di Dongo (Como), è allestita la mostra “Le Età dell’Oro”, a cura di Giammarco Puntelli, che da spazio a numerosi artisti moderni, Elisa Donetti, Tiziano Calcari, Italo Duranti e Mafalda Pegollo. Continua la lettura di Le età dell’Oro – Dongo

Joan Mirò al Mudec – La forza della materia

Joan Miró. La forza della materia_fino all'11 settembre al Mudec Milano[(000633)2016-07-27-23-47-08]Il Mudec, il Museo delle Culture di Milano, ospita dallo scorso 25 marzo una mostra su Joan Mirò, intitolata La Forza della Materia.

Ideata da dalla Fundació Joan Miró di Barcellona sotto la direzione di Rosa Maria Malet, Direttrice della Fondazione, propone lavori dalla collezione della Fundació Joan Miró di Barcellona e da quella della famiglia dell’artista. Continua la lettura di Joan Mirò al Mudec – La forza della materia