Archivi categoria: Colori Proibiti

Colori proibiti di Yukio Mishima : narcisismo e misogenia

 

Ennesimo capolavoro di Yukio Mishima, Colori proibiti offre uno spaccato di quella Tokio un po’ nascosta, quasi proibita, soprattutto durante gli anni ’50.

Il questo romanzo l’autore affronta molti temi che ci investono con la loro potenza e crudezza. Protagonista è un anziano scrittore, Shunsuhe, più volte tradito dalle donne e deriso anche per la sua bruttezza. Cerca una rivendicazione, un modo di vendicarsi. Essenzialmente lui odia il genere femminile arrivando anche a considerarli solo oggetti.

colori proibiti2Un giorno al mare individua finalmente colui che potrà riscattarlo, fargli avere la vendetta tanto agognata. Yuichi, giovane bellissimo è lì in vacanza con Yasuko, ragazza per cui lo stesso scrittore provava dei desideri carnali. Il giovane però gli rivela che tra loro non c’è stato ancora nulla perché lui non ama le donne. È omosessuale e non potrà mai provare desiderio per una donna.

Continua la lettura di Colori proibiti di Yukio Mishima : narcisismo e misogenia