Archivi categoria: recensione

Melody di Sharon M. Draper – Recensione

Sharon M. Draper, l’autrice di Melody

Ho scoperto questo romanzo per caso, grazie ai suggerimenti dell’app Amazon Kindle ed è stato subito amore a prima vista.

La storia, di per se, è molto semplice: quella di una bambina disabile, molto intelligente, che a causa della sua malattia non può parlare e quindi viene considerata molto meno di ciò che è. Continua la lettura di Melody di Sharon M. Draper – Recensione

Il pozzo di Alesund di Marialuisa Moro – Recensione

Il pozzo di Alesund, Marialuisa Moro

Premessa importante: per varie ragioni io non sono una fan dei thriller.

Vuoi perché è un genere troppo abusato, peraltro malamente, vuoi perché ho passato l’adolescenza a leggere Agatha Christie e quindi, anche non volendo, i paragoni li faccio e Agatha, per me, resta la migliore.

Di recente ho voluto provare a tornare a questo genere, con L’autopompa fantasma, noir svedese di Maj Sjöwall e Per Wahlöö, facente parte della loro saga sul loro ispettore ispettore Martin Beck, che mi ha un po’ riconciliato, così ho provato a cercare altro e ho trovato su Amazon, il thriller Il pozzo di Alesund, il quale, fin dalla trama, mi ha intrigato. Continua la lettura di Il pozzo di Alesund di Marialuisa Moro – Recensione

Agnes Browne Mamma di Brendan O’Carroll

Un libro scoperto grazie al fratellino Marco, che è stato una gioia leggere, la prova che si possono ancora fare commedie romantiche senza banalità e smancerie, ma anzi raccontando il quotidiano e strappando, più e più volte, una sana risata liberatoria e permettendo ai lettori e alle lettrici di sognare ad occhi aperti. Continua la lettura di Agnes Browne Mamma di Brendan O’Carroll

La Tentazione, una nuova inchiesta di Fabrizio Peronaci

“Eddy era un uomo capace di gesti straordinari e di gran mascalzonate, come in fondo è la vita. Ha scelto me, mi ha amata, ha dato e ricevuto attenzioni, ma alla fine ha preferito un altro. Non è facile competere in amore, quando il tuo rivale è Dio”.

Queste sono le parole della Dama Nera, una delle protagoniste de La Tentazione, l’ultimo libro di Fabrizio Peronaci, giornalista d’inchiesta del Corriere della Sera.

Continua la lettura di La Tentazione, una nuova inchiesta di Fabrizio Peronaci

“Il regno” di Banana Yoshimoto – La recensione dei primi tre libri

La saga de “Il Regno” di Banana Yoshimoto si compone, finora, di tre romanzi:

“Andromeda Height”, “Il dolore, le ombre, la magia” e “Il giardino segreto”.

Un quarto è già edito in Giappone in questo periodo e si intitola “Another World”, la cui uscita in Italia non è ancora prevista.

Quindi finora recensiremo i primi tre libri.

Avvisiamo che da qui in avanti saranno presenti degli SPOILER! Continua la lettura di “Il regno” di Banana Yoshimoto – La recensione dei primi tre libri

Muses, il fantasy di Francesco Falconi

“La scrittura non è un mestiere. Non è un hobby. Né una passione. E’ un’esigenza di cui non si può far a meno. Perché senza ti senti soffocare. E sai che è l’unico modo per liberare quella bestia che ti strangola. Se provi questo, allora vuol dire che hai una bella storia da raccontare”.

Con queste parole, Francesco Falconi dichiara il suo amore per la scrittura e afferma di avere davvero molto da raccontare.

Continua la lettura di Muses, il fantasy di Francesco Falconi

Salem 3×10: Black sunday – Finale di serie

E così siamo giunti alla fine del viaggio, con questo Salem 3×10: Black sunday la serie conclude la sua corsa, in una maniera più che soddisfacente secondo me, un ottimo finale di serie che certamente avrei preferito diverso nel destino di diversi personaggi, ma che come livello mi ha piacevolmente sorpreso, Continua la lettura di Salem 3×10: Black sunday – Finale di serie

L’ombra di Lyamnay di Annarita Faggioni

L’ombra di Lyamnay di Annarita Faggioni è una sorta di matrioska, che, lentamente, si apre, svelando poco alla volta i suoi personaggi, le loro emozioni e il mondo che li circonda.

Come il protagonista, il misterioso climatologo John Reckon, ci ritroviamo catapultati in un futuro non troppo lontano, a Skylhope, città prototipo, ideata proprio dall’uomo, per salvare l’umanità dal clima ormai avvelenato e radioattivo.

John non riesce proprio a capire come mai si ritrovi lì e cosa abbia portato a rendere così tetra e rigida la società. Continua la lettura di L’ombra di Lyamnay di Annarita Faggioni