Archivi categoria: musica

MILLE BALLERINI PER IL CONCORSO DI DANZA A COMO

COMO LAKE DANCE AWARD : MILLE BALLERINI PER IL CONCORSO DI DANZA A COMO

Ho seguito per molti anni, fin dalle origini, la fiera della danza che si volgeva a fine novembre a Segrate e che quest’anno non è stata messa in calendario; dopo gli entusiasmi iniziali in effetti gli stands degli espositori erano sempre di meno, e sempre meno affollati (a meno che proponessero scarpe o abbigliamento danza a prezzi scontatissimi), mentre rigurgitavano i palchi dei concorsi e le lezioni di tutti i generi di danza, specialmente se fungevano da preselezione per altri concorsi o borse di studio.

Evidentemente qualcosa è cambiato Continua la lettura di MILLE BALLERINI PER IL CONCORSO DI DANZA A COMO

TIPICO, UNA DOMENICA A LUGANO

Sono circa quarantacinque gli espositori di TiPiCo, e cioè Ticino Piaceri e Costumi, una Expo tutta ticinese visitabile fino a domani domenica 4 dicembre 2016.  Allestita nei padiglioni del Centro Espositivo di Lugano in via Campo Marzio (vicino al grande parking di Cassarate e ad altri parcheggi), raccoglie il meglio del Ticino in campo enogastronomico, dell’artigianato e delle proposte turistiche e di ristorazione.

i tipici Alpenhorn
i tipici Alpenhorn

Si tratta della prima edizione ma già gli organizzatori raccolgono le adesioni degli espositori per TIPICO 2017. Continua la lettura di TIPICO, UNA DOMENICA A LUGANO

A TAVOLA A BALBIANELLO COL CONTE MONZINO

TREMEZZINA (CO).- Sarà sabato 5 novembre la serata “clou” di due importanti rassegne cultural-gastronomiche che per l’occasione si fondono: la prestigiosa Villa Balbianello, fiore all’occhiello del Fondo Ambiente Italiano, ospita infatti “A tavola col conte Monzino”, un evento dedicato al celebre esploratore che come sua ultima impresa restaurò la villa e la ricolmò di opere d’arte e artigianato artistico oltre che di cimeli delle sue ventuno spedizioni.

la serata gastronomica del 14 ottobre al Balbianello
la serata gastronomica del 14 ottobre al Balbianello

Punto d’incontro di due rassegne, dicevamo: Continua la lettura di A TAVOLA A BALBIANELLO COL CONTE MONZINO

Stivell un mito al Bustofolk

Il padre dell’arpa celtica in concerto

BUSTO ARSIZIO.- Quindici anni di vita, dieci giornate intensissime, dieci stages di danze celtiche, nove conferenze, tre film sull’irredentismo irlandese, e ancora tornei di tiro con l’arco, concorsi di body painting e face painting a tema celtico, attività per i bambini, mostre artistiche e storiche (tra cui segnaliamo Una Terribile Bellezza, sulla Ribellione di Pasqua 1916 soffocata nel sangue dal governo inglese), pranzi a tema, spettacoli teatrali e tanta tanta musica: questo in estrema sintesi il Bustofolk 2016 in corso fino al 18 settembre al Museo del Tessile di Busto Arsizio. L’organizzazione è come sempre dell’Accademia di Danze Irlandesi “Gens d’Ys”, nata ventitré anni fa tra Busto e Fagnano Olona, e ora presente in tutta Italia dalla Sicilia a Como con ben 36 sedi. Continua la lettura di Stivell un mito al Bustofolk

A VILLA D’ESTE I GALA SOTTO LE STELLE

CERNOBBIO (CO).- Come ormai da tradizione pluriennale si rinnova anche quest’estate il Festival Villa d’Este, una rassegna composta da concerti di musica classica e spettacoli all’aperto di grande impatto visivo organizzata dal Grand Hotel Villa d’Este (già nobiliare villa di delizie e ora uno dei 20 migliori alberghi del mondo, a detta degli esperti stranieri).

Villa_d_Este_e_piscina

La parte concertistica, curata dal Circolo Vincenzo Bellini sotto la direzione del M° Armando Calvia, si è aperta già a maggio con svariati appuntamenti con ottimi interpreti internazionali, e si concluderà il 24 agosto col pianoforte di Alberto Ferro per un florilegio di brani classici: la serata si terrà come di consueto in Sala Regina alle 21.30, costo 30 euro comprensivo di champagne di benvenuto, è richiesto abbigliamento formale. Continua la lettura di A VILLA D’ESTE I GALA SOTTO LE STELLE

Il primo GAY PRIDE a Caserta

Nella giornata del 20 giugno si è tenuta presso la Sala della Giunta della Provincia di Caserta la Conferenza stampa di presentazione del Caserta Campania Pride, il pride regionale campano, che quest’anno fa tappa a Caserta, per la prima volta.
Erano presenti il Consigliere Provinciale Stefano Giaquinto, in rappresentanza della Provincia di Caserta, Antonello Sannino in veste di coordinatore del Coordinamento Campania Rainbow e i componenti di RAIN Associazione LGBT casertana che sta organizzando il Pride, in particolare il Presidente Enzo Genovese, la vice presidente Laura Santonicola e il tesoriere Bernardo Diana.

Conferenza-pride

Continua la lettura di Il primo GAY PRIDE a Caserta

ROMEO E GIULIETTA SECONDO BOMBANA

COMO.- Sei minuti di applausi nella sala bicentenaria del Teatro Sociale di Como hanno suggellato il successo di “Romeo e Giulietta” nella versione di Davide Bombana, portato in scena dalla Compagnia Junior Balletto di Toscana. Questa compagine giovanile fondata e diretta da Cristina Bozzolini costituisce la struttura produttiva di tirocinio professionale della Scuola del Balletto di Toscana, tra gli enti più qualificati per la formazione di danzatori classici e contemporanei; Continua la lettura di ROMEO E GIULIETTA SECONDO BOMBANA

David Bowie 1.Outside.

Faccio una premessa doverosa. Questo articolo non vuole essere un classico tributo con la spiegazione della vita e delle opere di David out2Bowie. Primo: non sono in grado di farlo, considerato il fatto che non sono una sua fan e non conosco alla perfezione la sua carriera musicale, pur conoscendo diverse sue opere. Secondo: non è neanche quello che mi preme fare. Preferisco di gran lunga salutarlo con una delle sue opere meno conosciute, forse, ma che hanno avuto il più grande impatto nella mia vita di ascoltatrice. E’ stato il classico disco giusto che ha saputo parlare alla mia anima del periodo. E ancora adesso, quando lo ascolto, rinnovo tutto il fascino che ha sempre avuto su me. Mi auguro che possa essere per i nostri lettori l’occasione per riscoprire una perla nascosta di un artista così sfaccettato come Bowie è stato.

Continua la lettura di David Bowie 1.Outside.

Estate di San Martino a Marcianise

sanma2015

Finalmente è finita l’attesa: Torna l’Estate di San Martino di Marcianise

«A San Martino ogni mosto diventa vino»
Fra le tradizioni legate al vino la più importante è certamente la festa di San Martino (11 novembre) anche se in questo periodo di vino novello e castagne si comincia a gustarle ben prima di questa data (e anche dopo!). In molte località la festa di San Martino è caratterizzata da sagre, fiere, mostre d’arte, incontri conviviali, spettacoli di canti popolari, degustazione abbinate a prodotti tipici, “cantine aperte”.
Per tanti un modo piacevole per trascorrere le giornate, in un’atmosfera che riscalda anche il cuore come la tradizionale tregua del freddo per dare vita all’Estate di San Martino.

Anche Marcianise, dopo un anno di pausa forzata in conseguenza alla scomparsa di uno degli organizzatori storici dell’evento, avrà di nuovo la sua Estate di San Martino con la sua XIII edizione. La Festa di vino, tradizioni, arti e sapori torna per il 7 e 8 Novembre nel quartiere delle venelle, i vicoli di via Santoro che ancora una volta si incendieranno di fiaccole, tammurriate, arte di strada, mostre fotografiche, vapori di cucina, colori e profumi senza tempo.
Una festa che già negli anni passati ha attirato un gran numero di partecipanti.

Continua la lettura di Estate di San Martino a Marcianise

LE TOMBE DIMENTICATE DEI GRANDI DELLA DANZA SUL LARIO 4 PIERINA LEGNANI

PIERINA LEGNANI, LA POGNANESE CHE BALLAVA SU UN RUBLO

“L’ultimo mio paio di scarpe da punta per te con amore” e “Pierina, grazie di tutto, sei sempre presente nella nostra danza anche se sei qui dimenticata dietro ad una lapide che non ti commemora adeguatamente”: questo il commovente ricordo scritto a mano su un paio di scarpette da danza, appese da tempo a una semplicissima lapide nel piccolo cimitero di Pognana Lario. Pochi ricordano che la signorina di mezza età in abiti di stile “autarchico” che sorride dalla foto sul colombaro (fortunatamente un “perpetuo”, quindi inamovibile per almeno 99 anni) era una diva osannata dal pubblico dei teatri di mezza Europa, la prima a fregiarsi del titolo di Prima Ballerina Assoluta al Teatro Marijinski di San Pietroburgo: e dopo di lei ci sono state solo una decina di altre “balerinas”. Continua la lettura di LE TOMBE DIMENTICATE DEI GRANDI DELLA DANZA SUL LARIO 4 PIERINA LEGNANI