defiance-nolan-spezzato

Defiance 3×09: Ostinato in White

Come spesso facciamo anticipiamo il giudizio complessivo su questa Defiance 3×09: Ostinato in White che è positivo con riserva, la riserva è data dal fatto che abbiamo un dubbio su un possibile buco di sceneggiatura e dal fatto che questo è l’inizio di un nuovo arco narrativo e quindi l’episodio in parte andrà anche giudicato retrospettivamente.
Riduciamo al minimo la sinossi dell’episodio, perchè stavolta abbiamo molti commenti da fare e quindi ad alcuni particolari accenneremo dopo.

Come avevamo ipotizzato sembra che chiuso l’arco narrativo sul generala Rahm e il Collettivo Votanis gli Omec si spostino al centro dell’azione, in città c’è una belva che prima sbrana un indogene che misteriosamente risulta essere una copia genetica del Dottor Yewll. poi fa strage anche di altre persone. Viene da pensare a Kindzi che è in rotta col nuovo corso deciso dal padre, in effetti sarà lei a confermarlo al padre, che per tutta risposta la mette in stasi con gli altri Omec. Nel frattempo Nolan ha i suoi problemi nel fare i conti col senso di colpa per tutte le persone morte nel tunnel dove li aveva condotti cadendo nella trappola preparata da Bebe il luogotenente di Rahm che si era infiltrato. Irisa sembra aver completamente recuperato, ora soffre solo a vedere il padre in quelle condizioni, c’è un evidente scambiarsi dei ruoli tra i due, tanto che è lei a mandare a casa un Nolan non in condizione di fare il suo dovere. Stahma torna a casa sua grazie al perdono che Datak le aveva guadagnato, Alak che continua ad odiarla ha preso casa nella residenza McCawley, la famiglia della moglie è completamente estinta, quindi ha ereditato la casa lui, senza contare che anche se ci fosse qualcuno in vita lui è il padre e il tutore legale del figlio di Christie e nipote di Rafe che essendo morti tutti i figli è l’erede diretto di Rafe.  Doc Yewll va ad investigare in solitaria sugli Omec e la paga: Kindzi, prima di essere messa a dormire dal padre, le impianta un dispositivo di controllo.

Considerazioni sparse:
defiance-t-evgin-e-kindziLa prima considerazione è sul fatto che più ci preoccupa, il possibile errore nella sceneggiatura, ricapitoliamo: Kindzi col materiale genetico di Yewll ha creato dei cloni indogene da cacciare, quando il padre la confronta e l’accusa anche delle altri morti lei non nega anzi lo rivendica. In precedenza però, quando Kinzi era andata in calore nell’ufficio di Nolan e stava sopra di lui si sente un ruggito all’esterno, lo sente lei e lo sente Nolan che dalla reazione di lei si convince che gli Omec sappiano di più sulla creatura che caccia a Defiance.  Le possibilità sono due: o gli autori avevano bevuto oppure Kindzi si è autoaccusata di uccisioni non commesse, in questo secondo caso perchè l’avrà fatto? Due possibilità: semplicemente perchè era arrabbiata col padre, del resto Kindzi ha un caratterino mica male,  ma non aveva previsto che lui sarebbe arrivato a rimetterla in stasi;
la seconda possibilità è che l’assassino sia T’Evgin e che lei stia difendendo il padre, magari il padre soffre di una malattia, una condizione che colpisce i vecchi guerrieri Omec e non ne è consapevole. Di certo preferiamo la seconda possibilità rispetto al fatto che Kindzi possa essere semplicemente stupida.
Comunque basta che non sia semplicemente un errore, lo sapremo presto, se le uccisioni continueranno T’Evgin capirà che non è stata la figlia, che farà allora? la sveglierà? o farà due più due e  si renderà conto che rimane solo lui stesso e per non mettere lei in una condizione difficile la lascerà dormire e cercherà di sbrigarsela da solo? In effetti se questo è il possibile sviluppo della trama potrebbe essere interessante ecco perchè abbiamo scritto che il giudizio complessivo sull’episodio dovrà essere rivisto in seguito.

defiance-nolanNolan: l’inversione di ruoli tra Nolan e irisa è stata troppo repentina, troppo poco fluida, due settimane fa Nolan era la macchina da guerra che ci ricordava perchè l’avevano soprannominato il Macellaio di Yosemite, era il soldato che sembrava scalfito da nulla, sopratutto ci hanno mostrato quanto l’infanzia di Irisa accanto a lui non fosse stata facile, ora ci mostrano un Nolan spezzato, per carità lo stress post traumatico può arrivare in qualsiasi momento, ma francamente visto il contesto sembra più un “inventiamoci una storyline” , c’è uno spiraglio, uno spiraglio molto oscuro, l’allucinazione di Nolan davanti al corpo penzolante di Indur (il tizio che aveva insegnato a sparare al figlio e gli aveva costruito un fucile), un superiore che ordina al soldato di rialzarsi. Se dobbiamo andare su questa strada percorriamola fino in fondo, questo intendevamo con uno spiraglio ma oscuro, buono per la trama, non tanto buono per Nolan.
defiance-t-evginDue cose che sul momento ci avevano fatto storcere il naso: l’atteggiamento di Amanda verso Stahma al mercato e la decisione davvero stupida di Yewll di andare a investigare sugli Omec da sola.
In realtà per quel che riguarda Amanda, lei ha mantenuto la sua parola, ha garantito il perdono a Stahma e quindi pretende che gli abitanti di Defiance si comportino di conseguenza, ma nel rapporto personale non nasconde il suo odio, ma pensandoci bene: non è logico? non ne ha il diritto? Stahma è responsabile della morte della sorella, per quanto ci piaccia Stahma sarebbe illogico se Amanda non provasse rancore, anzi già è tanto che per rispetto del suo ruolo di sindaco mantenga la promessa fatta a Datak.
Per quel che riguarda Yewll è lei (o lui? ripetiamo con gli indogene non ci si capisce nulla) stessa  a spiegare al suo assistente Samir che dopo quello che Amanda e Nolan le hanno fatto, strapparle un pezzo della preziosa pelle per garantirsi l’alleanza con T’Evgin non è incline a fidarsi di loro, specialmente con gli Omec di mezzo. Effettivamente non si può dire che non sia ragionevole o almeno fondata la sue diffidenza e il suo sentirsi ferita e tradita, Yewll ha fatto una cosa stupida o perlomeno avventata ma per ottimi motivi, sembra una contraddizione in termini e forse lo è, ma non sapremmo come altro spiegarlo.
Considerazione finale su Samir: non ci è chiaro se Yewll l’abbia ucciso o solo messo a dormire, nel primo caso saremmo molto sorpresi, sembrava che con Samir-Yewll gli autori avessero trovato una coppia comica che funzionava benissimo, possibile non se ne siano accorti?
Non ci è sfuggita la parte relativa ad Andina, la servitrice Castithan di Stahma che sembra interessata a farsi strada nel suo cuore per migliorare la sua posizione, una storyline che si annuncia piuttosto noiosa e su cui speriamo gli autori non vorranno indugiare.
Normalmente avremmo scritto anche che Nolan nella scena in cui colpisce T’Evgin non facendolo nemmeno vacillare e in tutta risposta riceve un colpo che lo scaraventa in terra fosse stato particolarmente stupido, ovvio che lo sia stato, ma vista la condizione psicologica di Nolan del momento è perfettamente coerente con la trama.

Liked it? Take a second to support Roberto Fringie on Patreon!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *