INTERNATURE SI AMPLIA DAL 5 LUGLIO

Dopo la trionfale “Alcina” di Haendel a giugno, l’Isola Comacina continua a essere luogo di magia con la mostra InterNature, visitabile fino al 18 settembre 2015.

Questo progetto ha sviluppato un percorso di ricerca teorico, progettuale ed esecutivo inerente alle specifiche caratteristiche antropologiche, paesaggistiche e naturalistiche dell’unica isola del lago di Como, con la volontà di andare ‘oltre’ alle generiche operazioni di arte ambientata nella natura:

i personaggi dell'opera 'Alcina' di Haendel
i personaggi dell’opera ‘Alcina’ di Haendel

L’isola infatti è site-specific del percorso di ricerca, introdotto dal prof. Valerio Dehò, poi sviluppato dagli studenti del Corso di Scultura dell’Accademia di Brera, da studenti dell’Haute École de Paysage, Ingénieurie et Architecture di Ginevra e da altri del corso di scultura dell’Académie Royale de Beaux-Arts di Bruxelles.

Inaugurato il 20 giugno scorso con dieci opere ambientali e due proposte progettuali, l’itinerario artistico open-air si arricchisce ora dal 5 luglio di cinque nuove opere di giovani artisti dell’accademia belga, frutto di una nuova fase di produzione artistica portata avanti proprio sull’Isola.

Biglietto d’ingresso mostra e accesso all’Isola: 6 euro, taxi-boat (ditta Conazzi) andata e ritorno dal lido di Ossuccio 6 euro. Orario tutti i giorni dalle 10 alle 17.

g.fo.

Liked it? Take a second to support Gigliola Foglia on Patreon!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *