Lo Schiaccianoci e i quattro regni


Disclaimer: Le immagini e il trailer sono di proprietà della Disney

La magia del balletto dello Schiaccianoci torna nel nuovo film Disney “Lo Schiaccianoci e i quattro regni”.

Image result for lo schiaccianoci e i quattro regni
Lo Schiaccianoci e i quattro Regni – McKenzie Foy

È la vigilia di Natale, il Signor Stahlbaum (Matthew McFadyen) dona a sua figlia Clara(McKenzie Foy) una scatola contenente un dono molto prezioso della madre ormai scomparsa; quando la sera la famiglia partecipa alla festa di Natale del padrino Drosselmeyer (Morgan Freeman) a cui piace far scoprire i regali ai piccoli invitati seguendo dei fili che partono da un labirintico cortile della sua residenza.  Clara seguirà il filo assegnatole ed arriverà nel mondo dei quattro Regni, purtroppo il regalo, la chiave per aprire il dono della madre, verrà rubato da un seguace del Re dei Topi.

Inizierà così la ricerca della chiave che farà incontrare Clara prima con lo Schiaccianoci Capitano Philip, poi con i reggenti dei tre Regni tra cui la Fata Confetto (Keira Knightley), questa la coinvolgerà nelle sorti del reame per sconfiggere la terribile Madre Cicogna (Helen Mirren) reggente del quarto regno.

Image result for lo schiaccianoci e i quattro regni
Lo Schiaccianoci e i quattro Regni McKenzie Foy e Jayden Fowora-Knight

La pellicola è l’adattamento del racconto “Lo schiaccianoci e il Re dei Topi” e “Lo Schiaccianoci”di Čajkovskij, ma la Disney non è nuova all’utilizzo delle musiche che aveva già inserito nel lungometraggio “Fantasia”.

Già dall’inizio si intuisce che la storia portata sullo schermo è soltanto uno spunto per raccontare altro, ci si concentra sull’evoluzione del personaggio di Clara che farà un doppio viaggio; quello nel fantasioso ed immaginifico mondo dei quattro regni e quello che farà su sé stessa cercando quell’agognata chiave che, oltre ad aprire lo scrigno della madre, la aiuterà a crescere attraverso un percorso di consapevolezza interiore.

In alcune scene la Disney strizza l’occhio a sue produzioni precedenti come la saga de “Le Cronache di Narnia” o “Alice in Wonderland”, facendo riferimento anche al classico “Fantasia” e a suoi film meno noti.
Visivamente importanti e multicolore  le ambientazioni dei quattro regni che fanno da contrasto con quelle  più cupe del mondo reale; d’impatto le scenografie utilizzate per i balletti.

Image result for lo schiaccianoci e i quattro regni
Lo Schiaccianoci e i quattro Regni

Gli effetti speciali non pesano particolarmente anche se in alcuni momenti si notano, interessanti invece alcune idee per la realizzazione tecnica del personaggio del Re dei topi  o dei sudditi pagliacci del quarto regno.

Dato il cast sarebbe stato interessante un approfondimento di alcuni personaggi come Madre Cicogna interpretata da Helen Mirren, il misterioso Drosselmeyer  o dello Schiaccianoci stesso forse la mancanza è dovuta  proprio  in previsione di un eventuale sequel.

In complessione il film funziona, confezionato nella tipica magia Disney vecchio stile anche se poteva dare di più nella seconda parte fin troppo veloce in alcuni momenti.

Vi lascio il trailer

Liked it? Take a second to support Tatiana Coquio on Patreon!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *