Looking to the other side Harry Potter – Draco Malfoy

In attesa di leggere e recensire “La maledizione dell’erede” di J.K. Rowling, eccovi l’altro lato di Harry Potter, Draco Malfoy.

Per mostrarvi le sue ragioni ho scelto di immaginare un’ipotetica lettera scritta da lui al suo arcinemico Harry Potter. Buona lettura.

draco_malfoy_specchioEccoci. Voldemort e i Mangiamorte sono arrivati anche nella nostra Scuola di Magia, da ore combattiamo, e di magico, Potter, non ha più  nulla, c’è  solo morte, sangue e guerra.

Lo sapevamo anche noi due che sarebbe arrivato questo giorno, sì, nel nostro cuore lo sapevamo anche noi. Noi che ci siamo scontrati dal primo anno. Ma cosa sarebbe stata la nostra vita se non mi avessero insegnato l’orgoglio invece del resto? Vedi, Potter, sono sicuro che le cose sarebbero state diverse, ma non sono state. In questo giorno che albeggia, Lord Voldemort che sembra vittorioso su di te, io sono di nuovo nell’angolo, ancora una volta. Sì, i tuoi genitori sono morti, ma i miei sono qui per venire a prendermi come un idiota minorenne babbano.harry_e_voldemort_battaglia_finale
No, la professoressa di Babbanologia non l’avrei mai fatta uccidere in casa mia, nè avrei permesso altre cose. L’unica persona che aveva con me un poco di affetto, perchè uccidere Severus Piton?  Ma prova tu ad avere la mia famiglia, i Mangiamorte di cui fa parte papà. Mamma collegata alla stessa famiglia del tuo padrino  Sirius Black, e mentre tutti guardano i due grandi maghi combattere, penso.

Penso che per sette anni sono stato circondato da idioti fedeli e senza cervello di cui non me ne sono fatto nulla. Mi servivano per fare bella figura, un capo ha sempre degli accoliti che lo servono.

Tu avevi appesi al tuo braccio Weasley che sarà senza soldi, ma ha altre doti, ed Hermione.

Hermione Granger.

Io non posso rivelarti quanto la ami quella maga, come mi streghino la sua intelligenza,le sue capacità, la sua bellezza, e l’ho dovuta chiamare Mezzosangue per orgoglio e idiota, sì, sono idiota.

Non ho mai provato a fare alla Granger un complimento o a dire a Ron;”perchè non molli Potter che faremo grandi cose insieme?” Ma non ci ho nemmeno provato.Se fossi intelligente, direi a mio padre, “vai tu, con mamma, io resto qui, questa è la mia scuola, questi i volti di sette anni di vita, preferisco perdere, ma non quel poco di dignità. ”
Ma non lo sono, no, e allora ecco che il magnifico duello è tuo, e tu sei come al solito il vincitore.

Tuo nemico Draco Malfoy

Vostra Roberta Marani.

 

Liked it? Take a second to support Roberta Marani on Patreon!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *