Colori proibiti di Yukio Mishima : narcisismo e misogenia

 

Ennesimo capolavoro di Yukio Mishima, Colori proibiti offre uno spaccato di quella Tokio un po’ nascosta, quasi proibita, soprattutto durante gli anni ’50.

Il questo romanzo l’autore affronta molti temi che ci investono con la loro potenza e crudezza. Protagonista è un anziano scrittore, Shunsuhe, più volte tradito dalle donne e deriso anche per la sua bruttezza. Cerca una rivendicazione, un modo di vendicarsi. Essenzialmente lui odia il genere femminile arrivando anche a considerarli solo oggetti.

colori proibiti2Un giorno al mare individua finalmente colui che potrà riscattarlo, fargli avere la vendetta tanto agognata. Yuichi, giovane bellissimo è lì in vacanza con Yasuko, ragazza per cui lo stesso scrittore provava dei desideri carnali. Il giovane però gli rivela che tra loro non c’è stato ancora nulla perché lui non ama le donne. È omosessuale e non potrà mai provare desiderio per una donna.

Continua la lettura di Colori proibiti di Yukio Mishima : narcisismo e misogenia

Recensione Chicago Fire 3×17 “Forgive you anything”

Finalmente il caro “vecchio” Boden è tornato al suo posto, non se ne poteva più di quello sbruffone di Pridgen che trattava tutti dall’alto in basso. Il nostro chief non ne poteva più di starsene a casa e alla 51 avevano davvero bisogno di lui. In questa puntata lo vediamo con Hermann, che di figli se ne intende fin chicago-firetroppo, dare una mano a Mouch, che ha appena scoperto di avere avuto un figlio quando c’è stato un problema di sicurezza nella banca del seme in cui era stato un donatore. Non è facile ritrovarsi padri quando non si è più giovani, ma siccome in caserma oltre che colleghi sono una famiglia, Mouch decide di riprovare a conoscere il ragazzo, che aveva lasciato la prima volta ad aspettare ma senza avere il coraggio di presentarsi, forse per non deludere le sue aspettative. Continua la lettura di Recensione Chicago Fire 3×17 “Forgive you anything”

STAR WARS spin-off: si riparte da Leia Organa

STAR WARS spin-off : si riparte da Leia Organa
Rumors, ipotesi e considerazioni aspettando Episode VII.

C’è gran fermento in Casa Disney: tre spin-off in programmazione , da intervallare agli episodi VII, VIII e IX della Trilogia dei Sequel.

Un lavoro di proporzioni stellari che dovrebbe proiettarci nei meandri più canonicamente inesplorati di quella galassia lontana lontana… Continua la lettura di STAR WARS spin-off: si riparte da Leia Organa

Black Sails 2×07: XV

Un altro ottimo episodio di questa bella seconda stagione di Black Sails, a nostro modo di vedere in questo Black Sails 2×07: XV il fatto più rimarchevole riguarda la scelta senza ritorno operata da Eleanor Guthrie, seguono l’apprendere quanto sia abile e ambizioso John Silver, forse persino più abile di Flint, e una chiarificazione su motivazioni e carattere di Max. Avevamo lasciato Eleanor nella cella di Abigail Ashe che aveva preso la decisione di portarla via senza il consenso di Vane e Flint che aspettava la votazione sulla sfida di Hornigold per togliergli il ruolo di capitano, mentre nel bordello di Max avevamo lasciato una Anne completamente a pezzi dopo il raptus omicida che l’aveva portata ad uccidere l’uomo dell’equipaggio di Flint e la povera Charlotte. Continua la lettura di Black Sails 2×07: XV

40 anni di Candy Candy – I retroscena di un cult

Come avrete sentito e letto dappertutto Candy Candy compie 40 anni.

La signorina tuttelentiggini creata da Kioko Mizuki( nome d’arte di Keiko Nagita) e disegnata da Yumiko Igarashi ha fatto sognare diverse generazioni di bambine ed è stata un esempio per come ha saputo affrontare la  vita.

Una bambina, una ragazzina e una donna vera, con le sue lacrime e i suoi sorrisi, i suoi pregi e i suoi difetti.

Quello che mi propongo di raccontarvi qui non è un segreto per nessuno: molte delle informazioni che troverete sono facilmente reperibili su wikipedia nella pagina delle due autrici.

Nel corso degli anni, da amante di Candy, ho sentito così tante versioni che mi è stato difficile riuscire a fare chiarezza.

La nostra infermiera, difatti, non ha avuto un finale fino a poco tempo fa. Continua la lettura di 40 anni di Candy Candy – I retroscena di un cult

Serie Usa vs Eu: House of Cards Usa vs Uk

In occasione dell’arrivo della terza stagione della versione americana di House of Cards vi proponiamo questo confronto che scrivemmo un anno fa per un altro giornale.

Con questo articolo portiamo sul sito la nostra rubrica: Serie Usa vs Eu che si propone di paragonare serie statunitensi ed europee dalle tematiche simili. Continua la lettura di Serie Usa vs Eu: House of Cards Usa vs Uk

Black Sails: XIV

Un altro buon episodio questo Black Sails: XIV, certamente meno intenso emotivamente e soprendente del precedente ma pieno di sviluppi molto interessanti. Un Flint leggermente meno centrale e protagonista, un John Silver sugli scudi, un Rackam che ha il suo battesimo del sangue, una Anne Bonny alla deriva, una Max che è sempre se stessa, sempre  scaltra e piena di risorse ma non intelligente quanto crede di essere. Curioso (e opportuno per Flint) che tra i tanti problemi del Capitano, quello che poteva essere il più grosso, quello che avrebbe potuto fargli crollare la baracca addosso, il ritorno di Billy, sia invece per ora in stand by e anzi per il momento l’appoggio di Billy si rivela una risorsa. Continua la lettura di Black Sails: XIV

“The Grand Budapest Hotel” di Wes Anderson

tgbh

Buona sera a tutti.

Come sapete la notte degli Oscar ha lasciato una lunga scia di sconfitti eccellenti.

Senza nulla togliere a Birdman, recensito splendidamente dal nostro Emidio, per me avrebbe dovuto vincere “The Grand Budapest Hotel” di Wes Anderson.

Vi lascio qui sotto la recensione che scrissi all’epoca.

Chiedo scusa se è molto emotiva e poco tecnica.

Regia: Wes Anderson
Cast: Ralph Fiennes, Tony Revolori, Jude Law, Adrien Brody, Jeff Goldblum, F. Murray Abraham, Saoirse Ronan, Tilda Swinton, Edward Norton, Harvey Keitel, Willem Dafoe, Tom Wilkinson, Bill Murray, Owen Wilson, Jason Schwartzman
Genere: Thriller/Commedia
99 min
2014

Continua la lettura di “The Grand Budapest Hotel” di Wes Anderson

Black sails: XIII

Ci risulterebbe difficile fare una recensione di questo quinto episodio della seconda stagione di Black Sails che sia anche solo lontanamente obiettivo viste le emozioni che la parte finale dell’episodio hanno suscitato in noi. Flint  è il nostro personaggio preferito e Thomas Hamilton pur essendo quasi naive nel suo idealismo è certamente un personaggio che ci ha affascinato dalla sua prima apparizione. Per fortuna ci viene in aiuto il foglio di testo su cui gettiamo appunti durante la visione dell’episodio quando sappiamo che scriveremo una recensione. Continua la lettura di Black sails: XIII

La cultura al vostro servizio