salem-mary-blood-kiss

Salem 2×03: From Within

Iniziamo subito col dire che questo Salem 2×03: From Within ci è piaciuto, è stato un buon episodio, il migliore della stagione, il che ci fa sperare che pian piano la stagione ingranerà e ci catturerà così come fece la prima che non ci aveva  colpito dal primo episodio ma era uscita alla distanza; del resto Salem è tutt’altro che un capolavoro, ma sa coinvolgere. Lo schema che sembra delinearsi, al motto di squadra che vince non si cambia, è lo stesso della prima stagione: Mary Sibley attaccata da tutte le parti, lo spettatore non può che stare con lei.

Il peggio per la povera Mary è che in questo momento due delle minacce all’orizzonte sono a lei completamente ignote, una perchè schermata: il suo vecchio amore John Alden e l’altra, la più grande, perchè a lei ancora ignota, la Contessa von Marburg.

Quella conosciuta è l’odioso Hathorne, il peggiore puritano di Salem, estremamente maschilista, viscido, corrotto, avido di potere, buona parte dell’episodio si gioca attorno al tentativo di Mary di impedirgli di coronare il suo piano di diventare nuovo magistrato. Mary gioca la partita in maniera magistrale come al solito, tenta il tutto per tutto: libera per un po’ suo marito dal famoso rospo e incredibilmente lo convince a schierarsi con lei contro la richiesta di Hathorne, intelligentemente fa gioco sul suo orgoglio “tu ormai come uomo sei finito, sei alla mia mercé, la tua vita è finita, ma rimane il tuo nome e Hathorne vuole umiliarti e toglierti anche quello”, brava Mary! Si facciamo spudoratamente il tifo per lei. Purtroppo il piano fallisce, non per sua colpa, il suo candidato Corwin non riesce ad arrivare alla cena alla fine della quale avverrà l’elezione perché viene intercettato da John Alden che vuole estorcergli i nomi di tutte le streghe di Salem.

John aveva appreso di Corwin perchè aveva spiato lui e Mary confabulare, mentre Mary non poteva vedere lui, la magia degli indiani funziona evidentemente.
L’incantesimo che cela John funziona anche quando Mary e Tituba ne fanno uno per scovare Corwin, vedono solo lui e non John, ma si accorgono che sta per tradire tutta la congrega e quindi agiscono in fretta uccidendolo.
 salem-von-marburg-assaggia-maryMa l’attacco più impressionante  a Mary viene dalla contessa Von Marburg che sta ancora studiando la sua avversaria, per darle il blood kiss come ha fatto con Anne elabora un piano elaborato che parte dall’acqua del pozzo di Salem, qualcosa nel pozzo trascina una bambina, la bambina esce in modalità Samara di The Ring, ma si limita a fare il trasporto dell’acqua del pozzo, arriva infatti fuori casa Sibley che naturalmente ha la sua riserva d’acqua e vomita una gran quantità d’acqua, dopo di che si allontana come se fosse tornata in se. L’acqua viene usata per preparare il bagno a Mary e prima che lei possa finire di spogliarsi (maledizione, imparate dalla HBO come si fa!) emerge una figura mostruosa, che non è altro che una proiezione della von Marburg, la trascina nella vasca e le dà il blood kiss (abbiamo appreso nello scorso episodio che tramite di esso la von Marburg apprende molte cose).
Abbiamo scherzato sulla modalità Samara ma abbiamo trovato questa parte tra le migliori dell’episodio, molto efficace.

Fra l’odiosissimo Hathorne, l’antipatico e sopratutto stravolto rispetto alla prima stagione Alden e la Von Marburg i problemi per Mary basterebbero, ma siamo solo all’inizio visto che Marcy si sta preparando a muovere. Visto che lei orrendamente sfigurata com’è (e tra l’altro si suppone sia morta) non può andare in giro, sta costringendo il padre ad agire per lei e c’è anche Dollie, che per un caso fortuito era scampata al rogo, ad aiutarla. I due a fine episodio si impadroniscono di Isaac non è ben chiaro se l’abbiano ucciso o no, staremo a vedere, comunque Marci sta per muovere.

salem-anne-si-scatenaAnne e Cotton stanno tornando a Salem. durante la strada vengono aggrediti da due malintenzionati che vorrebbero derubarli e prendersi pure la verginità di Anne, Cotton per non essere un uomo d’azione se la cava bene con uno dei due, Anne, non vista da Cotton, ovviamente spazza via come un fuscello il malcapitato bastardo.  C’è da aspettarsi che dal prossimo episodio vedremo a Salem pure loro, se arriverà anche la von Marburg sarà una vera ammucchiata di personaggi! Comunque siamo contenti del ritorno di Cotton al centro dell’azione, anche se avevamo denunciato un’involuzione nel personaggio, rispetto al cast tutt’altro che eccelso di Salem  (ad esempio quello Shane West è davvero un cane di attore o forse gli è capitato un brutto e insensato personaggio a cui fanno fare capriole senza un filo logico) Seth Gabel è una boccata di aria fresca.

Note sparse sugli altri personaggi:
_  il medico prima soffoca un po’ la consenziente Mary e poi le ruba un bacio, lei che ha vissuto tutta la vita coi puritani è un po’ intrigata dal modo di pensare di questo scienziato, per lei deve essere una scoperta apprendere che esistono alternative che non siano le streghe ai bigotti puritani.

_  il figlio di Mary e John non ha rubato altri baci in bocca alla madre, nemmeno ha sbirciato dalla serratura quando lei si preparava al bagno, ha fatto il bravo e normalissimo bambino che vuole che la mamma gli racconti una storia mentre si addormenta e che la ricompensa regalandole candidi uccelli che le rammentano lei, dopo aver spezzato loro il collo naturalmente. Questo ragazzino ci piace sempre di più ci darà soddisfazioni.

salem-cotton-e-anneConsiderazioni sul futuro: anche se Alden non ci piace gli autori tramite lui hanno diverse strade aperte, proprio perchè già una volta l’hanno fatto cambiare in maniera così repentina e totale ora non abbiamo idea di cosa potrebbero farne, ad esempio quando scoprirà che ha un figlio, questo lo spingerà a fare cosa? Si riavvicinerà a Mary e diventerà meno sicuro di sterminare tutte le streghe o cercherà di sottrarglielo, senza sapere che tra madre e figlio se c’è un’anima salvabile è quella della madre e non quella del figlio.
Se facessero uccidere il bestione dal figlio, immediatamente dopo la fine dell’episodio, scenderemmo in strada prenderemmo l’automobile e andremmo in giro a strombazzare in modalità tifosi di calcio idioti.
Altra possibilità: e se John si riunisse col vecchio compare Cotton? Se fosse proprio lui a rivelargli che il padre aveva ragione su Mary? come reagirà Cotton?
D’altro canto Cotton è sempre più preso da Anne, come reagirà se dovesse scoprire che è una strega per nascita?
Non lo sappiamo, ma la stagione, come abbiamo scritto sembra pronta ad esplodere e a catturarci in un vortice di avvenimenti come la precedente.
Solo una cosa speriamo: se Salem ha avuto un merito, a parte quello di essere coinvolgente, è il non essere stato bigotto, le streghe sono streghe, non cantano filastrocche rassicuranti in rima ma i Puritani sono certamente più antipatici, e noi speriamo che rimanga così. Tra i possibili sviluppi che ci vengono in mente, quello con Mary che non può essere salvata perchè lei ha scelto la stregoneria  e Anne che può esserlo perchè non ha scelto è moralista in maniera nauseante, speriamo che sia solo un timore infondato.

Liked it? Take a second to support Over There on Patreon!
Over There

Serie tv, Cinema, Teatro, Musica, Letteratura, fumetti!
Tutto ciò che fa cultura a portata di click!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *