Archivi tag: Fox Mulder

Serie tv Usa vs Eu: X-Files vs Torchwood

Questa settimana confrontiamo due serie cult: X-Files e Torchwood. E lo facciamo non solo perché entrambe parlano di alieni.

X-Files, serie americana creata da Chris Carter e prodotta dalla Fox, con protagonisti David Duchovny e Gillian Anderson, rispettivamente nei panni di Fox Mulder e Dana Scully,  è andata in onda dal 1993 al 2002, che ha avuto un grandissimo impatto grazie alle sue tematiche. Per la prima volta in una serie tv si parla del complottismo, ossia di tutte quelle teorie per cui il governo americano nasconde la verità sugli alieni e sulla loro presenza sul pianeta Terra. Nella stessa serie verranno anche mischiati elementi paranormali e mutazioni genetiche che andranno ad arricchire sempre più la sua mitologia.
Da questo punto in poi faremo degli spoiler su entrambe le serie per cui se non siete in pari con tutte le stagioni vi converrebbe non proseguire con la lettura. Continua la lettura di Serie tv Usa vs Eu: X-Files vs Torchwood

Quattro anni dalla fine di Fringe – Perché questa serie ci è rimasta nel cuore

A quattro anni dalla fine della serie cult, Fringe, ideata da JJ Abrams e che vedeva protagonisti John Noble, Joshua Jackson e Anna Torv vogliamo esternarvi i motivi per cui questa serie ci è rimasta nel cuore.

A lei dobbiamo anche il nome di questo sito, in fondo. Continua la lettura di Quattro anni dalla fine di Fringe – Perché questa serie ci è rimasta nel cuore

Fox Mulder. Perché non è un Gary Stu

Si salvi chi può!
Nessun angolo del mondo dell’immaginazione è esente dalla caduta di stile più terribile che possa esistere. Non c’è libro, serie televisiva o film in cui non esista la remota possibilità di imbattersi nella Mary Sue di turno o nella sua controparte maschile, il Gary Stu.
Chi sono costoro?
Sono esseri – definirli personaggi è un complimento che personalmente non ritengo di dover dare loro – stereotipati all’inverosimile, perfetti, sempre belli, sempre capaci di fare tutto, mai con un capello fuori posto, nemmeno dopo uno scontro furioso con un nemico mortale. Esseri altissimi (purissimi e levissimi), o possiedono lo spessore psicologico praticamente pari a quello di una sottiletta, oppure al contrario tale spessore è mostrato al solo scopo di renderli ancora più ammirevoli, anche quando eccedono nel loro lato trasgressivo per primeggiare sempre e comunque.

Dopo la splendida ed approfondita analisi di Peter Bishop, ad opera di Silvia Azzaroli e Simona Ingrassia, è la volta di un altro personaggio televisivo molto apprezzato: Fox Mulder. Continua la lettura di Fox Mulder. Perché non è un Gary Stu