Quattro anni dalla fine di Fringe – Perché questa serie ci è rimasta nel cuore

A quattro anni dalla fine della serie cult, Fringe, ideata da JJ Abrams e che vedeva protagonisti John Noble, Joshua Jackson e Anna Torv vogliamo esternarvi i motivi per cui questa serie ci è rimasta nel cuore.

A lei dobbiamo anche il nome di questo sito, in fondo. Continua la lettura di Quattro anni dalla fine di Fringe – Perché questa serie ci è rimasta nel cuore

Salem 3×07 e 3×08 “The Man Who Was Thursday” e “Friday’s Knights”

Per causa di forza maggiore non ho potuto recensire Salem 3×07 “The Man Who Was Thursday” prima della pausa, quindi faccio un’unica recensione con 3×08  “Friday’s Knights”, direi che da un male è venuto un bene, su un solo episodio non avrei saputo che dire, dopo la 3×08 invece si sono chiarite diverse cose. Continua la lettura di Salem 3×07 e 3×08 “The Man Who Was Thursday” e “Friday’s Knights”

LAGO DEI CIGNI DAL CLASSICO AL CONTEMPORANEO

COMO.- L’insolito “Lago dei Cigni” in programma sabato 14 gennaio al Teatro Sociale di Como potrebbe essere un piccolo shock per gli spettatori che solo due settimane fa nella storica sala si sono goduti la “Bella Addormentata” della Compagnia La Classique di Mosca. Due titoli famosissimi, entrambi su musica di Chaikowsky (il terzo titolo della triade di balletti del grande compositore è “Schiaccianoci”), ma totalmente diversi come tipo di coreografia.

La Classique di Monza mette in scena infatti i grandi titoli del repertorio ottocentesco con le coreografie originali e costumi nuovi ma in linea con la tradizione; mentre il Balletto di Roma presenterà una nuova interpretazione con coreografia, regia e scenografia di Fabrizio Monteverde. Continua la lettura di LAGO DEI CIGNI DAL CLASSICO AL CONTEMPORANEO

L’ombra di Lyamnay di Annarita Faggioni

L’ombra di Lyamnay di Annarita Faggioni è una sorta di matrioska, che, lentamente, si apre, svelando poco alla volta i suoi personaggi, le loro emozioni e il mondo che li circonda.

Come il protagonista, il misterioso climatologo John Reckon, ci ritroviamo catapultati in un futuro non troppo lontano, a Skylhope, città prototipo, ideata proprio dall’uomo, per salvare l’umanità dal clima ormai avvelenato e radioattivo.

John non riesce proprio a capire come mai si ritrovi lì e cosa abbia portato a rendere così tetra e rigida la società. Continua la lettura di L’ombra di Lyamnay di Annarita Faggioni

GIORNALISTI: CAMBIA L’AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE

Dal 1° giugno 2016 sono cambiate le regole per la Formazione Professionale Continua di giornalisti e pubblicisti. Il nuovo regolamento razionalizza e semplifica le disposizioni in vigore dal 1° gennaio 2014, con modifiche che hanno accolto esigenze evidenziate nella fase di rodaggio.

Per la prima volta infatti diventava obbligatorio per i giornalisti iscritti all’Albo frequentare dei corsi di aggiornamento, anche (e soprattutto, mi dicevano all’Ordine) per i disoccupati e per chi avesse dichiarato la sospensione momentanea dell’attività e quindi del versamento dei contributi previdenziali obbligatori (possibile per un massimo di tre anni, dopodiché sopravviene la cancellazione dall’Albo). Continua la lettura di GIORNALISTI: CAMBIA L’AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE

A TAVOLA NELL’800… SUL LAGO (1)

Gastronomia e musica tra fine ‘700 e inizio ‘800, una sera in un palazzo d’epoca affacciato sul lago… Questa la suggestiva proposta “cucinata” a dicembre 2016 da alcuni enti culturali lariani. “Cena al Castello. La cucina nelle ville del Lario tra Settecento e Ottocento” non era una semplice cena per gourmet, né un concerto, né una conferenza, ma un viaggio dei cinque sensi tra piatti storici, suggestioni letterarie e musicali, con tavole già addobbate con gusto natalizio nelle sale affrescate del cosiddetto Castello di Urio. Continua la lettura di A TAVOLA NELL’800… SUL LAGO (1)

ELFI E FATE NEI BOSCHI DI MONZA

Una giornata di sole novembrino ha favorito anche le passeggiate nell’enorme parco di Monza (servito da trenini interni nella bella stagione) e le ultime visite a una suggestiva mostra in chiusura che ha tenuto banco per mesi e che si spera possa essere riproposta, debitamente adattata, anche in altri parchi storici (questa la motivazione del presente articolo anche a evento concluso): “Elfi, Folletti e Fate. I segreti del Piccolo Popolo”, dedicata alle magiche e minuscole creature che popolerebbero i vari ambienti naturali, secondo una tradizione diffusa in moltissime culture e in tutti i continenti. Allestimento ideato, prodotto e organizzato da ViDi in collaborazione col Consorzio di Villa Reale e Parco, La Danza Immobile-Teatro Binario 7 e Creda Onlus, su progetto di Corrado Beretta e Corrado Accordino.

i cerchi delle fate

Nella bellissima ma un po’ appannata Villa Mirabello, dai notevoli soffitti affrescati,

Continua la lettura di ELFI E FATE NEI BOSCHI DI MONZA

Westworld – La nostra recensione sulla 1 stagione della serie evento

Abbiamo finito di vedere la prima stagione di Westworld poco prima di Natale e siamo ancora qui a rimuginarci sopra perché non è una serie facile.

Probabilmente Jonathan Nolan, Lisa Joy e JJ Abrams hanno dato fondo alle loro riserve personali di qualche nuova droga per sfornarla.

Battute a parte, prima di continuare, vi avvisiamo che da qui in avanti saranno presenti pesanti SPOILER e neanche in maniera ordinata, così nessuno può rompere.
Leggete a vostro rischio e pericolo.
Continua la lettura di Westworld – La nostra recensione sulla 1 stagione della serie evento

IL FUOCO DELLA GEORGIA PER LA PRIMA VOLTA IN ITALIA

 

Debutto italiano al Teatro di Milano il 30 dicembre per il Gran Galà di danza “Il Fuoco della Georgia” che vede per la prima volta in Italia il Balletto Nazionale della Georgia, con replica nel pomeriggio di Capodanno. Le danze popolari georgiane nei ricchi costumi tradizionali accostano spettacolari virtuosismi maschili, fatti di salti acrobatici, giri da… capogiro e combattimenti con le spade, a momenti che valorizzano invece la grazia naturale e la bellezza femminile.

Alcuni dei pezzi presentati: nel “Khanjluri” i danzatori competono tra loro nel maneggio dei pugnali; Continua la lettura di IL FUOCO DELLA GEORGIA PER LA PRIMA VOLTA IN ITALIA

BELLA ADDORMENTATA A COMO E MILANO

BELLA ADDORMENTATA IN VERSIONE ORIGINALE

Sarà anche una scelta controcorrente, ma di sicuro vincente, quella di proporre i grandi balletti classici dell’800 in versione originale, “così come furono visti” dagli spettatori dell’epoca. Questa la scelta della compagnia Balletto di Mosca La Classique, in scena il 30 dicembre a Como e il 31 dicembre e 1 gennaio a Milano.

Sono infatti quasi esauriti i biglietti per “La Bella Addormentata” al Teatro Sociale di Como. Continua la lettura di BELLA ADDORMENTATA A COMO E MILANO

La cultura al vostro servizio