salem-tutti-intorno-a-john

Salem 2×13: The Witching Hour

Un grande finale di stagione, probabilmente il miglior episodio di Salem di sempre questo Salem 2×13: The Witching Hour, anche se non è stato nulla di quello che avevamo sperato. Nella recensione dello scorso episodio, partendo dall’ipotesi che, visti gli ascolti dimezzati rispetto alla prima stagione, la serie si concludesse qua, avevamo auspicato che ci dessero un finale non buonista. Magari un finale in cui Mary e John si riscattassero morendo sventando l’Apocalisse e riunendosi nella morte. In realtà abbiamo avuto un finale apertissimo, che più aperto non si può, roba che sarebbe andata bene per un mid-season finale. Mezzo cast sembra morto o non se la passa bene, ma l’unica per cui crediamo sia assolutamente definitivo è Tituba.
Finale aperto a parte, che sarebbe un disastro in caso di mancato rinnovo, c’è qualcosa che non ci è piaciuto? Certamente, come sempre, mai detto Salem sia perfetto; per tutta la stagione ci hanno ribadito quanto la Contessa Von Marburg fosse più potente di Mary e qui Mary la prende a calci .. perchè esattamente? perchè stavano nella chiesa fatto col legno della foresta che appartiene alle streghe dell’Essex? Un po’ deboluccia come spiegazione.
Seconda cazzatina: davvero la contessa pensava John jr. un bambino ingenuo da raggirare quando porta tutta contrita la notizia della morte della madre? Non era prevedibile pensasse fosse opera sua?
Cosa è successo nell’episodio? di tutto, se raccontassimo per filo e per segno tutte le scene scriveremmo quattromila righe, ci limitiamo invece a raccontare il nocciolo e poi ad approfondire come lasciamo i personaggi e vedrete che malgrado l’atmosfera apocalittica alla fine se ci sarà una terza stagione ce li ritroveremo tutti tranne (crediamo) Tituba.
salem-la-contessa-e-il-suo-signoreJohn jr (continuiamo a chiamarlo così in mancanza di altro nome) in versione figlio del Diavolo vuole assolutamente accanto a se sua madre e poi pianifica di averla come sposa quando il corpo che ha preso sarò cresciuto. Mary non ne vuole sapere, la Contessa gelosa e delusa fa finta di obbedire all’ordine del suo signore di portargliela ad ogni costo, ma in realtà dopo il combattimento a cui abbiamo accennato in cui prevale solo all’aiuto di sua figlia Anne, dà a Sebastian il compito di ucciderla e portarle indietro il suo sangue. La Contessa come abbiamo già accennato va da John jr. e lo informa che la madre si è suicidata, il ragazzo naturalmente non le crede e sopratutto la prende con calma e filosofia: la massacra con un coltellaccio. Sebastian non ha ucciso Mary le ha tolto un po’ di sangue e poi l’ha liberata, ma lei già debole riapre la ferita al collo per rianimare col suo sangue John Alden che era morto.
Parliamo dei personaggi:
_ John jr. o se volete il Diavolo o il figlio del Diavolo: a fine episodio è ben saldo al comando, dopo aver staccato un dito con un morso a Marcy e aver dato la sua libertà a Tituba solo come scherzo crudele visto che poi questa lungo la strada viene attaccata e massacrata da uno stormo di corvi. Interessante sul ragazzo: è il Diavolo o suo figlio? da quello che abbiamo capito entrambe le cose, blasfemo direbbe un cristiano tradizionalista, è esattamente come per per Gesù il diavolo si è fatto uomo facendo concepire una donna, il ragazzo è il Diavolo, la Contessa lo riconosce come il suo oscuro signore ma è anche figlio di Mary e del Diavolo stesso, le differenze ovviamente sono che al Diavolo l’Immacolata Concezione non interessa e quindi fecondò Mary in maniera molto corporea e tradizionale, mentre la seconda differenza è che Gesù certo non pianificava di sposare Maria come invece fa John con la madre. Pensandoci bene in realtà si è blasfemo, ma è proprio il punto, le Messe Nere ad esempio e i riti satanici di solito sono delle parodie di quelli cristiani, perfettamente in linea con questo che il Diavolo che crea il suo figlio Messia, non per salvare gli uomini ma per stabilire il suo dominio, crei una parodia della venuta del Messia inviato da Dio.
salem-john-jr-il-diavolo_ la Contessa: si prende una valanga di coltellate e, anche se lei nemmeno lo sa, forse nemmeno si è liberata di Mary Sibley, ma come sappiamo finchè la mummia è intatta lei non morirà. Anzi abbiamo visto come funziona, quando il suo corpo muore quello originario nel sarcofago, la mummia, si rianima e chiede sangue, solo che stavolta Sebastian non fa la sua parte e ricopre il sarcofago.
_ Mary:  prima  scontro con la contessa in cui spinta dalla furia e dal disinteresse per la propria vita, visto che considera perduti sia il suo amore che il figlio, stava per prevalere,. Dopo che Sebastian l’ha lasciata andare quando si imbatte nel corpo di John riapre la ferita al collo dove lo stesso Sebastian le aveva messo il rubinetto che ben conosciamo e apparentemente dona la sua vita per rianimarlo. Ma francamente se ci sarà una terza stagione ci sembra molto improbabile che sarà senza Mary Sibley.
_ John: muore della ferita ricevuta, lo sciamano e la bella figlia vengono a prendere la sua anima. Ma sono morti pure loro? o è una visione in punto di morte? o loro sono in trance e comunicano con i morti?  come scritto sopra Mary lo riporta indietro e  quando lo lasciamo è lui a piangere col cadavere di Mary tra le braccia.
salem-john-e-mary_ Anne: oltre ad aiutare la madre nello scontro con Mary deve vedersela col marito, Cotton, che ha scoperto che è una strega, tenta di convincerlo a non denunciarla, che lei potrebbe usare i poteri per far del bene, ma fallisce; e allora gli riserva lo stesso trattamento che Mary riservava a George Sibley, gli fa inghiottire il suo familiare.
_ Cotton: apprende tutta la verità, compreso l’incantesimo d’amore, dice a Anne che avrebbe solo dovuto dargli tempo per quello, perchè lui l’aveva amata da che l’aveva conosciuta. Decide di denunciarla ad Hathorne ma come scritto sopra lei non glielo permette.
_ Sebastian: che dire? l’avevamo detto dall’inizio che non ci sembrava un personaggio insulso. Un vero eroe romantico in questo episodio.
_ Tituba: poveraccia forse è l’unica che ha concluso la sua parabola davvero, non è mai stata un personaggio di primo piano, è quella che ha avuto l’esistenza più sfortunata e ingiusta tutto sommato, a parte Isaac ovviamente.
_ Marcy: quando cacchio ci libereremo di questo scarafaggio? Il bambino/demonio le stacca un dito per punirla di averlo portato via da Mary, mentre la contessa la medica la cretina perde le staffe quando viene messa di fronte alla realtà che era la sua follia a farle pensare che la Contessa l’avesse adottata, l’ha sempre considerata una serva.  Marcy prova a colpirla e la Contessa si limita a gettarla in strada invece di ammazzarla. Quindi Marcy si mette a caccia di bambine da dissanguare per il suo bagno di bellezza, indispensabile per mantenere il suo aspetto e non tornare alla versione devastata dal fuoco.
_ Isaac salva momentaneamente una bambina da Marcy, lo lasciamo a piangere sulla tomba di Dollie.
Certamente se ci sarà una terza stagione la seguiremo, le dichiarazioni di pochi giorni fa di Brannon Braga e Adam Simon sono fiduciose, molto fiduciose, sarà ottimismo della volontà? Datto sta che noi non sappiamo cosa passa per le teste dei dirigenti WGN e quali siano gli standard di rete, ma sappiamo che i numeri di Salem  dicono: per la prima stagione poco più di seicentomila spettatori di media e 0,2 nella fatidica fascia 18-49;  per la seconda stagione poco più di trecentomila e 0,1. Non ci pare un buon viatico, staremo a vedere.

Liked it? Take a second to support Over There on Patreon!
Over There

Serie tv, Cinema, Teatro, Musica, Letteratura, fumetti!
Tutto ciò che fa cultura a portata di click!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.