Leonardo 3D – I mille sogni e volti di un uomo geniale

studio libellulaQuello che trovo affascinante della Mostra di Leonardo in 3d, tenutasi a Milano, in piazza della Scala, è che si sia cercato di far emergere l’anima del grande artista attraverso la ricostruzione di svariate sue opere. Ricostruzione basata sui Codici Atlantico e Madrid, di cui purtroppo sono state perse molte parti a causa della noncuranza dei suoi eredi.

Leonardo era un genio multiforme che sapeva imparare dai suoi
libellula meccanicaerrori.
Prova provati i vari esperimenti sulla sua ossessione, il Volo, che si avvicinano sempre più all’obiettivo ogni volta che lui costruiva una nuova macchina volante.

Era anche riuscito a comprendere che l’uomo, per volare come gli uccelli, aveva bisogno di un’apertura alare i venti metri.

Inseguì, come altri grandi, il moto perpetuo ovvero l’idea di creare macchine capaci di andare da sole una volta messe in moto, senza bisogno di nessun tipo di alimentazione.

macchina volanteTra le chicche della mostra una bella ricostruzione del volto giovanile di Leonardo, tramite l’uso di un autoritratto dello stesso nel periodo della sua giovinezza.

Fantastiche le varie macchine creare per divertire il re di Francia, mecenate e protettore dell’artista di Vinci, tra cui spiccano il leone meccanico che portava fiori e un’antesignana delle nostra automobile.

Splendido lo studio tridimensionale sulla Mona Lisa che dimostra come lei ci “guardi” in qualunque posizione ci mettiamo per osservarla.

Riferimenti - Leonardo3 - All PaintingsQUAD1Spiccano anche il dipinto della scultura mai realizzata a Leonardo, il gigantesco e maestoso monumento equestre di Francesco Sforza, il signore di Milano, anch’egli protettore di Leonardo.

E non possiamo scordare la meravigliosa restaurazione digitale dell’Ultima Cena, il più celebre affresco del grande artista toscano, qui ricostruito grazie ad un lavoro molto minuzioso sull’opera originale, che, come sappiamo, ha subito troppi danni, tra alluvioni, terremoti e restaurazioni non proprio sensate.

Si ringrazie per le immagini il sito LEONARDO3

Liked it? Take a second to support Silvia Azzaroli on Patreon!
Silvia Azzaroli

Sono una Scrittrice perché quando scrivo mi sento viva e posso visitare nuovi mondi e nuove terre;

Il mio motto è:
"Siamo universi dentro altri universi." (Ho Sognato Babilonia)

Adoro camminare e andare in bici;

Ecologista, Attivista culturale e contro le Malattie Rare, Femminista;

Star Wars/Trek Geek, Proud Hamster, Fringie, Whoovian, MCU Fan, Sci-Fi Geek;

Amo la Fantascienza, che per me è il genere per eccellenza ma apprezzo anche i Noir, i Romanzi storici, i Saggi e il Fantasy;

I Mici, la Musica, l'Arte (Monet, Artemisia Gentileschi, Raffaello, Caravaggio, Renoir, Hopper, Tiziano), il Tennis (King Roger Federer), la Pallavolo(indimenticabile la nazionale maschile di Velasco, Bernardi, Zorzi, ecc, ora adoro Paola Egonu, Alessia Orro e co), il Pattinaggio, Curling e molto altro;

Amo il Cinema la cosiddetta settima arte.

L'elenco dei film preferiti sarebbe infinito posso solo dire che amo tanto il cinema indipendente che i kolossal, basta che mi lascino qualcosa di positivo dentro l'anima e il cervello;

Le Serie tv. Anche qui l'elenco sarebbe infinito.
Metto solo le prime che mi vengono in mente:
Fringe, Twin Peaks, X-Files, Person of Interest, Doctor Who,
The Expanse, 12 Monkeys, Broadchurch, Peaky Blinders,
E.R., Friends, Quantum Leap, Battlestar Galactica,
Fleabag, New Amsterdam, Call the Midwife, Wanda Vision,
Star Trek, Hanna, The Falcon and The Winter Soldier
;

La Letteratura (senza libri non vivo!):

Jane Austen, Banana Yoshimoto, Ray Bradbury, Isaac Asimov,
Robert Heinlein, Arthur Clarke, Agatha Christie, Paolo Rumiz,
Charles Baudelaire, Nilanjana Roy, Giuseppe Ungaretti, Sarah Moss,
Laura Intino, Alessandro Manzoni, Francesco Petrarca, Marcela Serrano,
J.R.R. Tolkien, Mariana Enriquez, Robert Silverberg, Daniel Pennac,
Leigh Brackett, Haruki Murakami, Leigh Brackett, Etty Hillesum,
Virginia Woolf, Oliver Sacks, Priyamvada Natarajan.

Sono affascinata dalla Scienza anche perché volevo diventare medico .
Adoro figure storiche femminili che si sono contraddistinte in questo campo,
in particolare Sabina Spierlein (madre della psichiatria moderna),
Margherita Hack grande astrofisica italiana),
Samantha Cristoforetti (Geniale astronauta italiana).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *